La vocalità nella musicoterapia
per le cure palliative nell'hospice per adulti

Il seminario toccherà diversi argomenti con teoria, esempi di casi con immagini e clip audio, esercizi vocali pratici e tempo per riflettere.

 

Argomenti:

  • Bisogni e problemi dei pazienti e delle loro famiglie in hospice

  • Dosaggio della musica e della potenza vocale con i malati terminali

  • Respiro e respirazione come sintonizzazione non verbale

  • Quando e come usare diversi metodi di lavoro vocale nella musicoterapia palliativa? (metodi attivi come humming, canto, improvvisazione simultanea o scrittura di canzoni o metodi recettivi come gli approcci GIM modificati con musica dal vivo e intonazione, canzoni precomposte ecc.)

  • Lavoro vocale e matching, rispecchiare, contenere, trattenere e catalizzare l'espressione/processo del paziente

  • Lavoro vocale come alleviamento del "dolore totale" (dimensioni fisiologiche, psicologiche, sociali ed esistenziali/spirituali del dolore)

  • Connessione con il sé, gli altri e il divino attraverso la voce

  • La voce come strumento di trasformazione per offrire potere, maggiore significato, libera espressione e flusso. La trasformazione può essere dal dolore alla vitalità, dalla negazione all'accettazione e dalla vita alla morte e forse all'aldilà

  • Strategie del musicoterapeuta palliativo che lavora con la voce; abilità e tecniche e cura di sé nell'affrontare la perdita, il dolore e la compassione per la morte e l’auto-compassione attraverso il lavoro con la voce